Arianna ha voglia di fare l'amore con me!

Total
0
Shares

Tra i pochi messaggi di spam che ogni giorno riescono ad oltrepassare i filtri del mio SpamAssassin – eccedere con i filtri significa perdere, prima o poi, un messaggio di vitale importanza – questa mattina ne ho trovato uno dal subject meno sospetto del solito: “Ciao da Arianna”.

Non ricordo di conoscere nessuna Arianna, quindi di primo acchito ho pensato si potesse trattare della solita email preconfezionata ad hoc per catturare la debole attenzione maschile, alla quale – volenti o nolenti – queste cose non sfuggono mai.

Così ho aperto l’email e l’ho letta:

Ciao,

abbiamo un’amica in comune alla quale ho chiesto la tua e-mail, perchè appena ti ho visto mi sei piaciuto subito. Sono una persona molto carina, allegra, solare e sopratutto decisa, quindi sarò di poche parole: HO VOGLIA DI FARE L’AMORE CON TE!!! In allegato ti mando la mia foto in costume insieme alla nostra amica in comune. Se ti piaccio, chiedi a lei il mio numero e chiamami.

Arianna

La cosa che più mi ha divertito è la verosimiglianza e la naturalezza del corpo del messaggio. Mi ha divertito intellettualmente, intendiamoci: l’autore di questo semplice ma efficace messaggio conosce alla perfezione quali siano le leve sulle quali è necessario agire per catturare l’attenzione di un uomo, colpendolo in quello che di norma è il suo punto più debole, ovvero il grado di appagamento che proviene dal sapersi desiderato da una donna.

Nell’intenzione dell’autore (o dell’autrice) del messaggio il senso di appagamento proveniente da una possibile occasione amorosa viene moltiplicato all’infinito da un ulteriore fattore: la donna che scrive è completamente ignota al destinatario del messaggio. La mente del maschio in questa occasione non può che essere attraversata – secondo chi ha confezionato il testo – da un pensiero più o meno inconscio: c’è una donna attratta dalla mia persona al punto tale da volere fare l’amore con me per il solo fatto di avermi visto, senza – in altre parole – che sia necessario salire il calvario di un lungo e faticoso corteggiamento.

Qual è il significato profondo del testo che ho ricevuto questa mattina? Che l’io maschile è estremamente vulnerabile, e fin qui ci siamo. Che la prospettiva di un immediato accoppiamento dei corpi – immediato nel senso di “privo di mediazioni”, ovvero senza alcun ammennicolo preliminare – è per l’istinto maschile di gran lunga più allettante che il progressivo avvicinamento di due personalità individuali. O no?

Certo che sì, sono cose che tutti sanno. Ma forse non tutti sanno che… l’unico, autentico motivo per cui ho buttato giù queste quattro righe è tutt’altro: verificare quanti contatti può totalizzare un post il cui titolo lascia intravedere la possibilità di accedere a chissà quale contenuto erotico.

Vi farò sapere come è andata a fine giornata… 😉

2 commenti
  1. Serve per catturare l’attenzione di chi sul mio blog ci è arrivato senza passare per i motori di ricerca 🙂

    Comunque il test ha funzionato: ieri ho registrato un incremento delle visite pari a circa il 15%, meno di quanto io mi aspettassi ma comunque un discreto risultato.

    Questi test finiranno tutti in una sorta di manuale che sto realizzando e che conterrà una rassegna di tecniche di SEO (Search Engines Optimization) per i CMS WordPress e Drupal.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare anche

Vi segnalo il Forum Russia-Italia

La Russia, il più vasto Paese del mondo che spazia tra due continenti, l’Europa e l’Asia, è una terra di particolare fascino e di grandi contraddizioni, caratteristiche che possono essere…

End Summer Camp 2008

L’End Summer Camp (ESC) è un incontro di persone interessate al software libero e – più in generale – alla libera conoscenza. Il contenuto dell’evento è in continua evoluzione e…