Una carta di credito targata Linux

Total
0
Shares

The Linux Credit CardLa Linux Foundation ha annunciato una nuova iniziativa destinata ad entusiasmare i peggiori – si fa per dire – geeks di tutto il mondo: una meravigliosa carta di credito targata Linux. Non si tratta di un gadget, bensì di una vera e propria Visa Platinum il cui utilizzo contribuirà a finanziare i progetti della LF. Costo di attivazione minimo: solamente 50 dollari, anche se per il momento la carta sarà disponibile solo negli States – ma sono certo che presto la vedremo circolare anche nei LUG nostrani. Iniziative analoghe sono state tentate in passato da LinuxFund e BSDFund. La notizia è fresca di giornata e proviene da ZDNetUK, ma trovate anche l’annuncio ufficiale sul sito della LF a questo indirizzo (risale a ieri).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare anche

Bug nel plugin UTW con WordPress 2.x

Riporto integralmente un post pubblicato sul sito Internet https://www.levysoft.it in merito ad un bug presente nel plugin Ultimate Tag Warrior per WordPress 2.x perché quel bug ha reso inutilizzabile –…

Rilasciata FreeBSD 6.3

Dopo due Release Candidate è stato annunciato il rilascio finale dell’attuale ramo -STABLE di FreeBSD! Anche se non sono state introdotte grosse novità (per quelle dovremo aspettare la 7.0) sono…

Il BGLUG ha un nuovo sito web

Da pochi minuti è online il nuovo sito Internet del BGLUG: https://www.bglug.it. Per ora è ancora privo di contenuti, ma il lavoro fatto è degno di nota: grafica accattivante, layout…