Il delirio di MarcoGNU

Total
0
Shares

Ovvero: se sei qui è perché non hai di meglio da fare… Ma io non sono d’accordo: ci sono una decina di post in croce sul blog di MarcoGNU, ma leggerli è uno spasso. A onor del vero, per il momento il merito principale va riconosciuto a Gandi, che ha riempito il nuovo blog dei suoi pensieri paraguayensi (ma si dirà poi così? boh). Insomma, il secondo iscritto al mio blogroll è un vecchio amico che ci ha impiegato 5 anni per produrre il primo post del proprio blog personale e che, per di più, ha fatto scirvere i successivi ad un altro losco figuro che sta dall’altra parte del mondo. Che classe, MarcoGNU!

E adesso dai, consumategli un po’ di banda che ne vale la pena: https://www.marcognu.net

Un post(o) di sicuro interesse per i più “smanettoni”: https://www.marcognu.net/?p=50

2 commenti
  1. Hey, grazie per il lancio e per l’augurio che mi hai lasciato sul primo post da me pubblicato.
    Ebbene sì, il mio blog è partito, in sordina e senza alcuna pretesa, ma con l’idea di dedicarci un pò di tempo per far si che rifletta un pò del mio modo di pensare e di quello di qualche amico. Se piace alla gente bene, se no pota oter! 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare anche
Monoscopio RAI

Prove tecniche di trasmissione

Da un sacco di tempo penso di raccogliere i miei appunti di informatica e di semiotica, scritti vari, immagini e file di ogni genere dispersi qua e là fra gli innumerevoli backup degli ultimi 10 anni. Provo a farlo ora, vediamo come va a finire…