Everest, l'esercito cinese blocca la spedizione scientifica italiana

Total
0
Shares

Giro qui il teaser del comunicato stampa che la redazione di Montagna.TV sta diffondendo in queste ore.

LOBUCHE, Nepal — “Abbandoniamo il campo base perché lassù non è possibile effettuare i test sulla stazione meteorologica che dovremo installare a Colle Sud. I militari ci hanno imposto di smontarla”. Con queste parole Giampietro Verza annuncia la decisione del team di Share Everest di trasferirsi al Laboratorio Piramide per qualche giorno. Qui responsabile delle stazioni di monitoraggio del Comitato EvK2Cnr si dedicherà al montaggio della stazione del Kala Patthar con gli alpinisti Silvio Mondinelli, Marco Confortola e Michele Enzio.

Gli eventi del Campo Base, della Piramide e degli altri incredibili luoghi alle pendici dell’Everest mi appassionano ogni giorno di più: quella minuscola area geografica sembra essersi trasformata – in questo incerto momento storico – in una sorta di metaforico scacchiere dove si alternano giochi di forza e dialogo. Ieri ero in contatto telefonico direttamente con la Piramide ed ho parlato con uno degli scienziati per organizzare una trasmissione in diretta streaming direttamente da lassù: grande emozione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare anche
Monoscopio RAI

Prove tecniche di trasmissione

Da un sacco di tempo penso di raccogliere i miei appunti di informatica e di semiotica, scritti vari, immagini e file di ogni genere dispersi qua e là fra gli innumerevoli backup degli ultimi 10 anni. Provo a farlo ora, vediamo come va a finire…