Chiave USB biodegradabile

Total
0
Shares

L’azienda Hoshino di Hong Kong ha annunciato la commercializzazione della prima chiavetta USB biodegradabile al mondo. Il dispositivo è completamente realizzato in polylactide, un materiale che – a discapito del nome altisonante – non è di sintesi ma derivato dal mais. Senz’altro vincente l’idea di rendere facilmente identificabile la chiave e la sua insolita caratteristica dandole la forma e i colori di una pannocchia. La notizia e la fotografia che riproduco qui accanto provengono dal sito Internet GearLog.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare anche

Bug nel plugin UTW con WordPress 2.x

Riporto integralmente un post pubblicato sul sito Internet https://www.levysoft.it in merito ad un bug presente nel plugin Ultimate Tag Warrior per WordPress 2.x perché quel bug ha reso inutilizzabile –…

Rilasciata FreeBSD 6.3

Dopo due Release Candidate è stato annunciato il rilascio finale dell’attuale ramo -STABLE di FreeBSD! Anche se non sono state introdotte grosse novità (per quelle dovremo aspettare la 7.0) sono…

Linux adottato alla Corte dei Conti!

Questa è una di quelle notizie che ti fanno cominciare meglio una giornata. E non si tratta della solita guerra di religione tra i sostenitori (a cui io appartengo) e…