Ricompilare un pacchetto con Debian GNU/Linux

Total
0
Shares

Premetto che questo non vuole essere un tutorial esaustivo, ma solo una sorta di manabile – ma ve li ricordate i manabili? – utile soprattutto per chi vuole provare a ricompilare da sé un pacchetto Debian e non ha il tempo di approfondire la teoria.

Per prima cosa è necessario installare i pacchetti fondamentali per questo tipo di operazione:

# apt-get install devscripts build-essential

Poi vanno scaricati i sorgenti del pacchetto che vogliamo ricompilare:

# apt-get source nome_pacchetto

Attenzione! Il pacchetto verrà scaricato nella directory corrente!

Il nome del pacchetto lo si può ricavare facilmente greppando l’output di dpkg:

# dpkg -l | grep -i openoffice

Nell’esempio abbiamo effettuato una ricerca per trovare il nome corretto del pacchetto openoffice.org.

Ora dobbiamo procedere alla generazione delle dipendenze:

# apt-get build-dep nome_pacchetto

Dritta! Nella directory debian si trovano alcuni script e file di configurazione che potrebbero richiedere modifiche specifiche, magari proprio quelle per cui si è deciso di ricompilare il pacchetto. Tra questi i più importanti sono rules (opzioni di compilazione) e changelog (il nome dovrebbe essere autoesplicativo).

Per ricompilare il pacchetto:

# cd nome_pacchetto
# debuild -us -uc

Una volta terminatala compilazione, troverete i pacchetti .deb nella directory superiore, pronti per l’installazione:

# cd ..
# dpkg -i *.deb

Per maggiore chiarezza vediamo un esempio concreto:

# apt-get source mysql-server-5.0
# apt-get build-dep mysql-server-5.0
# cd mysql-dfsg-5.0-5.0.32
# debuild -us -uc
# cd ..
# dpkg -i *.deb

Have a lot of fun!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare anche