Ottimizzazioni per Google Ricerca Immagini

Ottimizzare un sito internet per la ricerca con Google Ricerca Immagini richiede alcune accortezze, ma può dare risultati sorprendenti: provare per credere!
Total
0
Shares

Come fare in modo che il vostro sito attiri visitatori anche attraverso la ricerca immagini di Google? Google Image Search e Google Ricerca Immagini rappresentano lo stesso servizio, il primo in lingua inglese, il secondo in lingua italiana: permettono la ricerca di immagini basata su parole chiave.

Come sono indicizzate queste immagini? Analizzando l’attributo ALT del tag <IMG> ed il loro nome.

Ottimizzare un sito internet per la ricerca con Google Ricerca Immagini richiede quindi alcune accortezze:

  • Attivare la ricerca avanzata delle immagini in Google Webmaster Tools, lo stesso strumento che permette l’inserimento di una sitemap a Google. Si può attivare questa opzione tramite il tab Diagnostics, quindi nella sezione Tools del menu selezionare Enhanced Image Search.
  • Dare alle immagini un nome significativo, che spieghi il loro contenuto e possibilmente includa le keywords per cui vogliamo che la nostra immagine compaia nelle SERP.
  • Usare l’attributo ALT ed inserire una breve descrizione dell’immagine, includendo alcune keywords. Questa è una regola generale per garantire l’accessibilità al sito.
  • Inserire nel tag <IMG> la descrizione usando l’attributo LONGDESC=”tags descrittivi”, dove sostituiamo “tags descrittivi” con alcune parole significative per la descrizione dell’immagine.
  • Usare immagini di grandi dimansioni: più grandi sono le immagini e meglio saranno posizionate.
  • Fare in modo che il titolo della pagina in cui è contenuta la pagina sia coerente con l’immagine stessa.

Provate per credere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare anche