I topi non avevano nipoti

Total
0
Shares

Ci sono giornate in cui percorro tra una cosa e l’altra 3 o 4cento km – non accade ogni giorno altrimenti avrei già cambiato attività, ma capita almeno una volta a settimana. A tenermi compagnia sono quasi sempre le trasmissioni di Radio24: quando guido odio ascoltare cose registrate – non importa su quale supporto – preferisco farmi raggiungere da suoni e parole che viaggiano nella mia stessa direzione, con me, in quel tempo esatto. Il bello della diretta. O anche solo della presa diretta. Stamattina era in onda un pezzo dedicato a “Caos calmo” e nel montaggio hanno inserito un paio di sequenze tratte dal film, tra cui il dialogo delicatissimo tra padre e figlia prima della buonanotte, quello in cui la bimba spiega il concetto di reversibilità ripetendo al padre un palindromo che le hanno insegnato a scuola: i topi non avevano nipoti. A parte il fatto che quello è uno dei momenti più belli del racconto, mi sono distratto subito cercando di formulare almeno un altro palindromo appena appena decente e – ovviamente – non ci sono riuscito. Che altro potevo fare, a metà inoltrata del 2011, se non cercare online il risultato dello sforzo altrui? Ed ecco quindi un sito completamente dedicato a questo esercizio logico che ha tutta l’aria di portarsi dentro qualcosa di magico e profondamente simbolico: https://plgrs.lacab.it/palindromi/?o=lunghezza. Enjoy!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare anche

Addio, mia bella, addio!

Voglio registrare qui il mio ultimo saluto al compagno di tante, davvero tante vicende. Chi mi conosce sa quanto poco io tenga alle automobili e quanto – di contro –…

A cena con… SCO OpenServer 5

L’esperienza di farmi una pizza in compagnia di un server UNIX non l’avevo ancora fatta. C’è sempre una prima volta per qualsiasi cosa, anche per le più miserabili! In effetti…