I topi non avevano nipoti

Total
0
Shares

Ci sono giornate in cui percorro tra una cosa e l’altra 3 o 4cento km – non accade ogni giorno altrimenti avrei già cambiato attività, ma capita almeno una volta a settimana. A tenermi compagnia sono quasi sempre le trasmissioni di Radio24: quando guido odio ascoltare cose registrate – non importa su quale supporto – preferisco farmi raggiungere da suoni e parole che viaggiano nella mia stessa direzione, con me, in quel tempo esatto. Il bello della diretta. O anche solo della presa diretta. Stamattina era in onda un pezzo dedicato a “Caos calmo” e nel montaggio hanno inserito un paio di sequenze tratte dal film, tra cui il dialogo delicatissimo tra padre e figlia prima della buonanotte, quello in cui la bimba spiega il concetto di reversibilità ripetendo al padre un palindromo che le hanno insegnato a scuola: i topi non avevano nipoti. A parte il fatto che quello è uno dei momenti più belli del racconto, mi sono distratto subito cercando di formulare almeno un altro palindromo appena appena decente e – ovviamente – non ci sono riuscito. Che altro potevo fare, a metà inoltrata del 2011, se non cercare online il risultato dello sforzo altrui? Ed ecco quindi un sito completamente dedicato a questo esercizio logico che ha tutta l’aria di portarsi dentro qualcosa di magico e profondamente simbolico: https://plgrs.lacab.it/palindromi/?o=lunghezza. Enjoy!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare anche

Prove tecniche di trasmissione

Da un sacco di tempo penso di raccogliere i miei appunti di informatica e di semiotica, scritti vari, immagini e file di ogni genere dispersi qua e là fra gli innumerevoli backup degli ultimi 10 anni. Provo a farlo ora, vediamo come va a finire…

Addio, mia bella, addio!

Voglio registrare qui il mio ultimo saluto al compagno di tante, davvero tante vicende. Chi mi conosce sa quanto poco io tenga alle automobili e quanto – di contro –…