Una carta di credito targata Linux

Total
0
Shares

The Linux Credit CardLa Linux Foundation ha annunciato una nuova iniziativa destinata ad entusiasmare i peggiori – si fa per dire – geeks di tutto il mondo: una meravigliosa carta di credito targata Linux. Non si tratta di un gadget, bensì di una vera e propria Visa Platinum il cui utilizzo contribuirà a finanziare i progetti della LF. Costo di attivazione minimo: solamente 50 dollari, anche se per il momento la carta sarà disponibile solo negli States – ma sono certo che presto la vedremo circolare anche nei LUG nostrani. Iniziative analoghe sono state tentate in passato da LinuxFund e BSDFund. La notizia è fresca di giornata e proviene da ZDNetUK, ma trovate anche l’annuncio ufficiale sul sito della LF a questo indirizzo (risale a ieri).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare anche

Nuovo sito web per il Silence Teatro

Pochi giorni fa abbiamo messo online il nuovo sito web dell’Associazione per la ricerca teatrale Silence Teatro (https://www.silenceteatro.it).  Il CMS è WordPress, potenziato da una manciata di ottimi plugin, il…

Debian Lenny sempre più vicina

Non che io voglia unirmi al coro delle migliaia di impazienti che postano ogni giorno informazioni contraddittorie sul rilascio della nuova release stabile di Debian. Il fatto è che questa…