Ceci n'est pas un blog

Blog personale di Ivan Agliardi con pagine di informatica, linguaggi, idee…

Vi segnalo il Forum Russia-Italia

La Russia, il più vasto Paese del mondo che spazia tra due continenti, l’Europa e l’Asia, è una terra di particolare fascino e di grandi contraddizioni, caratteristiche che possono essere individuate nel paesaggio, nel popolo e nella società. È a questa terra e a questo popolo, ai Russi che vivono in Italia e agli Italiani che per qualsiasi ragione sono legati ed appassionati alla Russia che questo sito è dedicato. Russia innanzitutto, ma non solo! Il nostro interesse si rivolge a tutte quelle terre e Stati, un tempo appartenenti all’Unione Sovietica, in cui molti russi tuttora risiedono e che mantengono con la Russia un legame socio-politico che non può essere trascurato. Sul forum Russia-Italia si discute di cultura, di società, di costumi e tradizioni, di storia e di politica, di arte, di musica e di cucina. Non mancano, ovviamente, le informazioni di carattere pratico riguardanti le procedure per ottenere visti, le documentazioni necessarie ai cittadini russi per la loro vita in Italia e agli Italiani che vivono in Russia; informazioni e reportages di viaggi in Russia, ecc. Una condivisione di esperienze personali e di racconti di persone che hanno nella Russia un punto di riferimento importante per la loro vita.

Россия, самая большая страна мира, охватывающая территории двух континентов, Европы и Азии, это земля особого очарования и больших противоречий, характерных особенностей, проявляющихся в природе, в народе и в обществе. Этой земле, этому народу, Русским, живущим в Италии, и Итальянцам, которые по каким-либо причинам связаны с Россией и увлечены ею, и посвящен этот сайт. Россия Прежде всего Россия, но не только! Наш интерес обращен ко всем тем землям и государствам, принадлежавшим в прошлом к Советскому Союзу, в которых до сих пор проживает много русских, и которые поддерживают с Россией социально-политические связи, о чем не следует забывать. На форуме Россия-Италия говорят о культуре, об обществе, об обычаях и традициях, об истории и политике, об искусстве, о музыке и о кухне… Присутствует также информация практического характера, касающаяся порядка получения виз, документов, необходимых российским гражданам для их жизни в Италии и Итальянцам, живущим в России, сведения и репортажи о путешествиях по России и т.п. Личные впечатления и рассказы людей, жизнь которых во многом связана с Россией.

A proposito di Ivan Agliardi

Ho immaginazione e creatività, ma non sono un artista. Faccio interagire tra loro aziende dando vita a nuove imprese, ma non sono un imprenditore. Mi occupo da oltre 15 anni di server Linux, applicazioni web, database, domini, hosting, housing, sicurezza informatica e sistemi embedded, ma non sono un tecnico. Faccio SEO, SEM, SMM e fornisco contenuti attraverso i miei copyrighter, ma non sono un uomo marketing. Ora ho di nuovo un blog, ma non sono un blogger. Sono solo un umanista e un informatico della prima ora. E mi circondo di gente con le palle :)

13 commenti su “Vi segnalo il Forum Russia-Italia”

  1. manlio casagrande

    Salve a tutti! Confermo che il forum Russia-Italia è molto ben fatto! Se posso permettermi di segnalare, è stato appena aperto un blog dove degli italiani (e non solo) si divertono a commentare la vita in Russia: https://lacasadibury.splinder.com/
    Forse vi può interessare! Do skorogo! 🙂

    Reply
  2. Ivan Agliardi

    Grazie per avere impreziosito il mio blog con la tu segnalazione 🙂

    Confermo che si tratta di un blog interessante per tutti gli slavofili italiani di qualsiasi ordine e grado!

    Ivàn 😉

    Reply
  3. Paolo

    Mi permetto di segnalare un sito sempre a tema, si tratta di un appartamento collettivo (komunalka), nel quale chi ci vive (virtualmente), discute in merito ai paesi dell’ex unione sovietica! Gli argimenti trattati sono innumerevoli e il sito sicuramente sarà di grande interesse per chi come me in Russia ci viaggia spessissimo!
    https://www.komunalka.net/

    Reply
  4. fabrizio

    Vorrei segnalarvi che il sito komunalka.net appartiene alla stessa famiglia di http://www.pietroburgo.it e di http://www.dottorstranamore.com se leggete la home page del sito vi rendete conto di che servizi offrono Incontri online a agenzia matrimoniale no profit, Conoscere ragazze a San Pietroburgo, servizio Pellegrino no problem (da non perdere) il cui webmaster scrive: Questo servizio é rivolto essenzialmente a tutti coloro che necessitino di una copertura, di una pezza giustificativa la quale dimostri sulla carta la necessità di tanto in tanto di fare una piccola capatina in Russia.
    Sappiamo benissimo che molti sono gli imprenditori e uomini d’affari che in Russia con la scusa del “business” e di sondare nuove possibilità per ampliare gli orizzonti al proprio mercato, vi giungono essenzialmente per protrarre in sordina le proprie relazioni sentimentali con qualche avvenente ragazza russa, sappiamo benissimo anche che innumerevoli sono coloro che si auto convincono d’arrivare veramente in Russia per aprire una attività quando in realtà a livello inconscio nella loro mente frulla tutt’altro!
    E’ con grande piacere che avviamo il servizio “Pellegrino no-problem” a sostegno di tutti coloro che in Russia, in particolare a San Pietroburgo o Mosca, necessitassero d’un supporto credibile a giustifica delle proprie “scappatelle” sentimentali.

    QUINDI SIA KOMNALKA CHE PIETROBURGO.IT CHE DOTTORSTRANAMORE SONO SITI BASATI SUL TURISMO SESSUALE NIENTE A CHE VEDERE CON LA RUSSIA !!!

    Reply
    • Ivan Agliardi

      Ciao, ho letto con attenzione quanto hai appena postato sul mio blog. Si tratta di parole forti: francamente tra le pagine di komunalka.net non ho trovato alcun riscontro a quello che scrivi, anche se non ho tempo di approfondire la questione ora. Sono quindi molto curioso di conoscere le motivazioni che ti hanno spinto a farlo — e magari di sentire cosa hanno da dire in proposito quelli di komunalka.net…

      Reply
  5. fabrizio

    Ciao Ivan, mi spiego meglio come puoi notare da questi link il forum http://www.komunalka.net/forum.aspx è uguale al forum http://www.pietroburgo.it/forum.aspx e stessa cosa per dottorstranamore ecc ecc

    Inoltre se vai al sito turismoinrussia.com/ (stessa famiglia) nella home page puoi leggere che si offre Visti per la Russia a “scrocco” la cosa non sarebbe molto regolare. Inoltre qualcuno si organizza nozze di comodo (copiato in una discussione del forum) https://img142.imageshack.us/my.php?image=nozzewebmaster.jpg poi potrei andare avanti per ore nel descrivervi quello che succede in komunalka.
    Io ho frequentato entrambe i form ma il Forum Russia-ItALIA è di gran lunga superiore.

    Reply
    • Ivan Agliardi

      Se fai un semplice whois (https://www.whois.net) vedrai che tutti e tre i domini di cui parli (dottorstranamore.com, pietroburgo.it e komunalka.net) sono intestati alla stessa persona. Questo spiega il fatto che in qualche modo i forum si assomiglino e parlino comunque più o meno delle stesse cose. In ogni caso io credo che dovresti esporre queste idee direttamente su uno dei forum in questione, non qui. Ci hai mai provato?

      Reply
  6. fabrizio

    Scusami Ivan forse mi sono spiegato male, i forum in questione sono uguali sono scritte le stesse identiche cose.
    Normalmente si crea un unico sito o forum poi si divide in sezioni, ed anche nella chat.
    Io ho provato a chiedere il motivo nel forum e nella chat di tutti questi nomi e di servizi strani e loro mi hanno detto che sono un pellegrino e poi mi hanno linkato questo https://www.pietroburgo.it/?p=5&a=29&t=Ipellegrini inoltre mi hanno risposto che sono alla canna del gas e mi hanno linkato questo https://www.dottorstranamore.com/?p=19&a=36&t=Allacannadelgas e dulcis in fondo che sono un merenderos con linkato questo: https://www.komunalka.net/?p=29&a=8&t=ForumRussiaItalia poi mi hanno bloccato.

    Veramente io non sono un esperto di blog e forum e certi modi di dire non li capisco,avevo provato anche a sentire in altri forum neutrali (che non parlano di russia) ma anche là non mi hanno saputo dire niente.

    Reply
  7. zhenya

    Un po in ritardo trovo questa discussione; meglio tardi che mai. Vorrei agiungere a ciò che leggo nelle discussioni sopra, anche se datate, che idem il sito promosso dal sig. Manlio Casagrande casadibury.com appare “molto indirizzato” al turismo sessuale. Basterebbe andarsi a leggere le keywords usate nella homepage, per scoprire parole tipo “ragazze russe” e “donne russe”.
    A qual pro, in un sito che si propone, come facciata, promotore del turismo e del business, stile agenzia turistica, utilizza quelle chiavi? Se poi le associamo al fatto che ci sono diverse pagine che narrano di “vita notturna”, “party con le ragazze” e via discorrendo, tutto l’insieme diventa chiaro..

    Reply
  8. La Casa di Bury

    Buongiorno a tutti e buongiorno anche a te Fabrizio, grazie per la segnalazione all’ennesimo tentativo scorretto e falsificatorio messo in atto dalla concorrenza nei nostri confronti. Infatti, questo commento da parte di Zhenya è stato salvato dai nostri legali che si occuperanno di lui nella dovuta sede.

    Prima cosa, se posso permettermi di esprimere un’opinione, non credete mai ai commenti dove non c’è una firma con nome e cognome (le stesse persone si nascondono dietro a nickname differenti): le persone vere ci mettono non solo la faccia, ma anche il proprio nome ed il proprio cognome.

    Inoltre, Zhenya fa notare che nelle nostre keywords c’è “ragazze russe”: sì, è vero, ma c’è anche “ragazzi russi” e “persone russe”! Questo per dimostrare come la critica non sia altro che una sterile diffamazione…

    Per avere referenze reali su di noi basta entrare nei gruppi legati a “La Casa di Bury” presenti nei vari social network: lì troverete nomi e cognomi di tantissimi turisti che si sono avvalsi dei nostri servizi… E questo parla più di qualsiasi mio commento…

    A presto! 😉

    Reply
  9. Giuseppe

    Non per fare commenti alle diatribe sterili che si incontrano nella Rete, ma se oggi facciamo un’interrogazione sul sito di cui alle vostre discutibili questioni (per esempio usando il servizio di whois.domaintools.com), le chiavi son quelle che dice Zhenya. E, ovviamente, domani chissà. Perché se queste le avete corrette (aggiunte o tolte che sia), nei prossimi giorni appariranno diverse.
    La Casa di Bury e Zhenya potrete salvare anche mille screenshot e file di ogni genere di quello che visualizzate in quel servizio, ma una qualsiasi citazione in Tribunale non troverebbe strade della “ragione”, né all’uno né all’altro.
    Mi spiego. I documenti nel Foro valgono solamente quando hanno la cosiddetta “certezza della data” e, tutto quel che proviene dalla Rete, invece, non ha nulla di “certo”. Serviranno pertanto decine di testimoni oculari che abbiano visualizzato un servizio, tipo quello suggerito, e dicano cosa avevano visto.. Io la testimonianza, con queste brevi righe, l’ho lasciata.
    Cordialità a tutti voi e non fatevi sangue marcio 😉

    Reply
  10. Michele

    Be Giuseppe e’ ovvio. La cache di quel tipo di servizi gratuiti si aggiorna ogni tanto e non in realtime. Le modifiche quindi appariranno in un secondo momento. Questo significa che le chiavi erano come dice Zhenya e adesso sono come afferma Manlio. Infatti se andiamo a vedere il sorgente della homepage del sito si nota la differenza con whois.domaintools.com.
    Btw Saluti a tutti! E come ha detto Giuseppe pensate ad altro 🙂

    Reply
  11. Ivan Agliardi

    Sono completamente d’accordo. Io continuo a lasciare che voi postiate i vostri commenti su questo argomento, ma mi pare stia diventando un bisticcio tra zie – nessuno si offenda, per carità – specie se si vuole sindacare sulla vera natura di un servizio online basandosi solamente sulle keyword infilate in una pagina web, quando sappiamo tutti benissimo che ci si mette di tutto pur di fare traffico.

    Ditemi piuttosto se conoscete questo sito web e cosa ne pensate:

    https://www.russianlessons.net

    Godetevi gli ultimi giorni di agosto che è ormai agli sgoccioli!!! 😉

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ivan Agliardi

Ivan Agliardi