Montare una partizione NTFS in scrittura con OpenSUSE

Total
0
Shares

Dopo avere installato OpenSUSE 11.0 su una delle mie workstation portatili mi sono accorto che l’accesso alle due partizioni NTFS riservate a Windows è possibile in scrittura solo per l’utente root. Rapida occhiata al file /etc/fstab per scoprire che si tratta di una scelta di default dell’installer di OpenSUSE, scelta che senz’altro è dettata da motivi di sicurezza ma che è altrettanto facilmente aggirabile. È sufficiente infatti modificare come segue i valori fmask e dmask nello stesso file /etc/fstab:

Nell’esempio ho commentato la riga originale (fatelo sempre anche voi: non si sa mai…) ed ho cambiato il valore di fmask da 133 a 113 e quello di dmask da 022 a 002. In questo modo l’accesso in scrittura viene concesso non solo all’owner del filesystem ma anche a tutti gli utenti del gruppo users.

Fatto questo, ricordate di smontare e rimontare il filesystem perché le modifiche abbiano effetto immediato:

# umount /windows/D
# mount /windows/D

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare anche

Disabilitare il reverse lookup su ProFTPD

Lo scrivo qui a titolo di promemoria per la prossima volta che dovesse succedermi… Questa mattina ho messo a disposizione di un collega un nuovo accesso FTP ad uno dei…

Impostare l'ora di sistema e la hwclock

Mi capita spesso di accedere ad un server Linux (altrui) e di scoprire che l’ora di sistema è completamente sbagliata. Rimettere a posto le cose è semplice, se non ci…