Sun xVM VirtualBox su Debian Etch

Total
0
Shares

Non ci sono mezzi termini: la mia esperienza con VirtualBox di Sun Microsystems è stata semplicemente entusiasmante! Ora posso utilizzare i software che girano meglio sotto Windows XP senza dovere ogni volta riavviare la mia Linux box. Indispensabile, provare per credere! Inutile perdermi in spiegazioni su come effettuare l’installazione perché è di una semplicità imbarazzante: è sufficiente installare il pacchetto con dpkg. In questo modo anche chi – come me – utilizza un kernel compilato ad hoc verrà assistito nella compilazione (completamente automatica) dei moduli necessari alla virtualizzazione. Ecco gli step:

  1. visitare la pagina https://www.virtualbox.org/wiki/Downloads e clicca su Binaries (all platforms)
  2. accettare le condizioni d’uso e scaricare il file corretto (nel mio caso: virtualbox_1.6.4-33808_Debian_etch_i386.deb)
  3. installare con dpkg:
    #dpkg -i virtualbox_1.6.4-33808_Debian_etch_i386.deb

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare anche

Debian Lenny sempre più vicina

Non che io voglia unirmi al coro delle migliaia di impazienti che postano ogni giorno informazioni contraddittorie sul rilascio della nuova release stabile di Debian. Il fatto è che questa…

Kernel 2.6.22 con Debian Etch e Backports

Lavoro quotidianamente con Debian Etch: la utilizzo con estrema soddisfazione sia sui server aziendali che sul notebook personale (lo stesso con cui scrivo in questo momento). Sono un convinto difensore…

Postgrey: reset periodico del database

Chi utilizza Postgrey come componente di sistemi anti-SPAM complessi deve effettuare periodicamente un reset del database che l’applicazione ha generato. Questo perché da tempo i server di molti spammer riescono…

Risolvere errori z-index con un semplice javascript

Vi giro un minuscolo javascript che salverà molte delle vostre vite. Si tratta di una function da caricare negli head della pagina HTML per ottenere un resettamento progressivo degli z-index…