Ceci n'est pas un blog

Blog personale di Ivan Agliardi con pagine di informatica, linguaggi, idee…

Bash e velocità di un hard disk SCSI

Supponiamo di volere stabilire la velocità di un hard disk SCSI montato su un server a cui possiamo accedere solo da remoto. Ci sono più modi per ottenere questo tipo di informazioni. Il più semplice consiste nel ricavare modello e/o numero seriale del disco. Queste due informazioni contengono infatti quasi sempre indicazioni chiare circa la tipologia del dispositivo e le sue caratteristiche principali. Si tratta solo di conoscere la sintassi esatta del seriale, che varia a seconda del produttore. Prendiamo ad esempio un hard disk Seagate etichettato come modello #ST373355SS. Scomponendo il codice come segue otteniamo una serie di informazioni preziose:

  1. ST = identidicatore del brand
  2. 3 = formato dell’unità disco (3=3.5″)
  3. 73 = Capacità del disco (in GB)
  4. 3 = Campo riservato per usi futuri
  5. 5 = RPM (5=15k, 0=10K)
  6. 5 = numero della generazione del modello
  7. SS = interfaccia (SS=SCSI)

Per individuare il modello e/o il seriale del disco da linea di comando possiamo semplicemente fare un cat di /proc/scsi/scsi:

# cat /proc/scsi/scsi

Oppure ricorrere alle sg3-utils per interrogare direttamente il dispositivo SCSI:

# sginfo -g /dev/sda

Nel caso le sg3-utils non fossero installate:

# apt-get install sg3-utils

Anche se più elegante, questo secondo approccio è di gran lunga più macchinoso del necessario: una volta ottenuto il seriale mediante il cat indicato sopra, se non siamo in grado di decodificarlo è sufficiente visitare il sito Internet del produttore e ricavare le informazioni che ci servono direttamente dalla scheda tecnica del prodotto.

A proposito di Ivan Agliardi

Ho immaginazione e creatività, ma non sono un artista. Faccio interagire tra loro aziende dando vita a nuove imprese, ma non sono un imprenditore. Mi occupo da oltre 15 anni di server Linux, applicazioni web, database, domini, hosting, housing, sicurezza informatica e sistemi embedded, ma non sono un tecnico. Faccio SEO, SEM, SMM e fornisco contenuti attraverso i miei copyrighter, ma non sono un uomo marketing. Ora ho di nuovo un blog, ma non sono un blogger. Sono solo un umanista e un informatico della prima ora. E mi circondo di gente con le palle :)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ivan Agliardi

Ivan Agliardi